Daily Archives: May 11, 2017

Intermarché, Leclerc, Auchan e Fleury Michon convengono di applicare il logo “Nutri-score”

Il Ministero della Salute segnala che diverse aziende del settore agro-alimentare, che hanno sottoscritto un impegno carta con il governo per impostare le informazioni nutrizionali di sistema Nutri-score. Quest’ultimo è presentato come il migliore nutrizionale benchmark per promuovere una buona dieta.Intermarché, Leclerc, Auchan e Fleury Michon convengono di applicare il logo "Nutri-score"

Nel Marzo scorso, il Ministero della Salute ha informato che Nutri-punteggio logo (chiamato anche “5 C” è stato scelto come parte di una riflessione sul sistema di etichettatura dei prodotti alimentari effettuato per diversi mesi nel 60 supermercati francesi . Questo logo è stato scelto da quattro diversi nutrizione sistemi di etichettatura, come è stato considerato il più efficace e di facile comprensione per i consumatori.

L’obiettivo è quello di migliorare le informazioni nutrizionali sui prodotti e per indirizzare verso l’acquisto di alimenti di migliore qualità nutrizionale. La sua applicazione sarà opzionale, come richiesto dalla normativa Europea. Oggi, una nuova fase è appena stata presa dal Ministero della Salute, ha appena annunciato che un impegno carta “Nutri-score” è stato appena firmato con Intermarché, Leclerc, Auchan e Fleury Michon.

In aggiunta a questi produttori e distributori del settore alimentare, la carta è stata sottoscritta in presenza di Stéphane Le Foll, Ministro dell’Agricoltura, Agro-Alimentari e Forestali, Martine Pinville, Segretario di Stato per il Commercio, l’Artigianato, per i Consumatori e l’Economia Sociale e Solidale, in presenza di associazioni di consumatori CLCV (Associazione Nazionale per la Tutela dei Consumatori e degli Utenti) e UFC Que Choisir.

La promozione di un unico logo per tutta l’EuropaLa promozione di un unico logo per tutta l'Europa

In questo documento, i firmatari aziende si impegnano a due punti: per comunicare al pubblico le informazioni nutrizionali e l’impostazione del dispositivo sulla presentazione multimediale dei loro prodotti e per impostare il logo su tutti i Prodotti, alle condizioni previste dal decreto.

I ministeri interessati si impegnano a fornire tutti gli elementi che consentono l’uso di Nutri-il punteggio e la comunicazione sul suo utilizzo, per rendere noto il loro sito web la presente carta e i firmatari e per promuovere la Nutri-punteggio al livello Per diventare complementari, informazioni nutrizionali sistema unico in Europa. Un comitato di monitoraggio responsabile dell’attuazione della presente carta sarà allestita nelle prossime settimane e coinvolgerà i firmatari e le associazioni dei consumatori.

Queste imprese si sono impegnati anche prima che il logo è stato ufficialmente applicata, dal momento che l’ordine di definire le specifiche di Nutri-score è stato notificato alla Commissione Europea il 24 aprile 2017, con scadenza 25 luglio 2017 Durante questo periodo obbligatorio, la Commissione e gli altri Stati membri esaminano il testo notificato, che deve poi essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. “Altri hanno indicato la loro intenzione di coinvolgere presto,” il ministero ha detto, senza citare tutti i nomi.

Una lunga attesa decisione

Nutri-punteggio logo è stato progettato dal francese di sanità pubblica servizio a richiesta della Direzione Generale per la Salute. Adotta i principi di un colore logo che classifica i prodotti in 5 categorie (da Un ‘bon’ E ‘Un limite), basato su un adattamento della FSA (Food Standard Agency) punteggio ottenuto.

“Diverse forme di Nutri-punteggio logo sono stati testati preventivamente con un campione della popolazione francese, al fine di individuare la forma più importante in termini di conoscenza, la percezione e il potenziale impatto sui consumatori” Immagine delle marche”, dice la Sanità Pubblica in Francia . Secondo gli studi effettuati, il logo deve essere particolarmente efficace per i consumatori con i redditi più bassi.

Per il CLCV, che è stata una campagna per molti anni per la nutrizione delle informazioni, la firma di questa carta rappresenta un passo avanti, anche se gli ostacoli ancora da superare. “Siamo soddisfatti per l’impegno di alcuni professionisti e speriamo che molti altri seguiranno il piombo per migliorare la salute del francese perché il dispositivo rimane purtroppo optional”, ha detto in una dichiarazione .

Marche fanno resistenzaMarche fanno resistenza

L’associazione ritiene che “la Francia e le sue imprese agro-alimentari non deve perdere l’opportunità di guidare una nuova politica Europea sull’alimentazione e la prevenzione “. Lei spera anche che un singolo nutrizionali logo sarà utilizzato in Francia, come i produttori e i distributori possono scegliere gli altri. “Questo è il solo modo per consentire ai consumatori di essere meglio informati circa le qualità nutrizionali dei prodotti che acquistano, conclude.

Lo stesso vale per l’UFC-Que Choisir, in cui si afferma che altri concorrenti etichettatura modelli , come la Coca-Cola, Nestlé, o Marte, “andare contro gli interessi dei consumatori, impedendo loro di Confrontare i prodotti. “Lei chiede, pertanto, di altre marche ad aderire al” Nutri-score “modello che, oltre ad aiutare i consumatori a riequilibrare la propria dieta, è anche un potente incentivo per i firmatari di migliorare le proprie entrate.